Filosofarti 2020 | “Oltre”, la mostra fotografica di Pixel FotoClub

Nell’ambito di Filosofarti 2020 l’associazione Vivere Crenna e Pixel FotoClub, di Cardano al Campo presentano la mostra fotografica “OLTRE”, che espone trenta opere, di sette fotografi associati al club, in linea con il tema del festival di quest’anno, Doxa/Episteme – Opinione/Verità.

La mostra verrà inaugurata domenica 23 febbraio alle ore 11.00 in Villa Delfina, via Donatello 9/a a Crenna di Gallarate, e sarà visitabile domenica 23 febbraio, sabato 29 febbraio e domenica 1° marzo dalle 10.00 alle 12 e dalle 16.00 alle 19.00.

I fotografi hanno accolto con entusiasmo l’invito di partecipare a Filosofarti: “Sono stati mesi di riunioni e impegni, discussioni e ripensamenti, ma alla fine abbiamo scelto il nome della nostra mostra e ciò che vuole comunicare, e ne siamo orgogliosi. Abbiamo scelto questo titolo perché pensiamo che l’impatto visivo di una fotografia costituisca un’opinione, ma soltanto andando oltre si può arrivare alla verità” ha dichiarato Ricky Delli Paoli, presidente e cofondatore insieme a Stefano Anzini di Pixel FotoClub.

Ognuno di essi rappresenterà a modo suo il tema del festival lasciando allo spettatore la possibilità di interpretare il significato degli scatti per poi trovare la verità scritta su un pieghevole dedicato all’evento che verrà lasciato a disposizione dei visitatori per comprendere al meglio il significato.

OLTRE” è una mostra che vuole spingere l’osservatore a riflettere, pensare, ragionare, immaginare e realizzare. Le immagini in mostra sono fruibili “in primis” come visione estetica: la bellezza è un requisito canonico dell’arte figurativa e la fotografia, che rientra a pieno titolo nella sfera artistica, interpreta il bello secondo il fondamentale principio estetico della varietà, individuando i molteplici aspetti della Natura animata ed inanimata, segnata dal trascorrere del tempo, ma anche trasfigurata da luci e colori in diversi momenti della giornata e delle stagioni.
Le stesse immagini offrono ampie opportunità di varie letture interpretative, in quanto il fotografo non solo guarda il mondo, ma vede anche l’autenticità e spontaneità di tante situazioni di solito ignorate prima di essere fotografate.
Il dato sensorio, pur comune a tutti, è elaborato e chiarito in virtù della tecnica mentale e manuale del fotografo, che vede nei fenomeni una sorgente di sentimento e pensiero: la fotografia, liberandosi dal semplicistico ruolo di “raffigurare il vero”, procede “OLTRE” e diventa strumento di indagine, per suggerire verità oltre l’apparenza del veduto e oltre le opinioni del pensato.

La mostra è articolata in sette sezioni:

  • Oltre il tempo, di Ricky Delli Paoli
  • Oltre il bicchiere, di Stefano Anzini
  • Oltre l’opinione, di Nico Lanubile
  • Oltre l’obiettivo, di Davide De Noni
  • Oltre il vuoto, di Vittorio Gurgone
  • Oltre lo sguardo, di Elena Perota
  • Oltre la rinascita naturale, di Luca Zaffaroni

Cogliere la luce che trasforma il mondo, usare un bicchiere come un prisma ottico che distilla limpidezza, raffigurare la stessa terra ma cieli nuovi, catturare sguardi e pose di animali per esprimere sentimenti, fare equilibrismi per superare limiti e confini, inventare il mondo in cui guardare, mostrare come la tenace forza della natura prevale sempre: questi i temi e le tecniche delle opere in mostra.

L’evento rientra nella sezione Arte e fotografia del festival Filosofarti 2020, è promosso dall’associazione Vivere Crenna e realizzato con il patrocinio del Comune di Gallarate – Assessorato alla Cultura.

Villa Delfina | Via Donatello 9/a, Gallarate (VA)
Inaugurazione / vernissage:
domenica 23 febbraio | 11:00
Aperture:
23/02: 11:00 – 13:00 | 16:00 – 19:00
29/02 e 01/03: 10:00-12:00 | 16:00 – 19:00
Finissage con performance di danza contemporanea dal titolo: Alter Ego
a cura della scuola di danza Balance Academy
domenica 1° marzo ore 18:30